Blog

Miglior aspirapolvere senza fili 2018

Per spazzare via qualche cereale dal pavimento, non è necessario tirare fuori dal ripostiglio il potente aspirapolvere che utilizzate per le pulizie settimanali, se non addirittura stagionali. L’aspirapolvere senza fili non solo è conveniente, ma occupa anche molto meno spazio, è facile da trasportare in giro per casa e non hanno fili in cui si può inciampare.

PRODOTTO DIMENSIONI PESO VALUTAZIONE VEDERE IL PRODOTTO
27,1 x 73,9 x 15,4 cm 2,5 kg VEDI PREZZI
25 x 126,8 x 20,8 cm 2,3 kg VEDI PREZZI
25 x 21 x 118 cm 2,1 kg VEDI PREZZI
25 x 25,5 x 119 cm 5,1 kg VEDI PREZZI
25 x 25,5 x 119 cm 3,6 kg VEDI PREZZI
10 x 9 x 110 cm 4,3 kg VEDI PREZZI
20 x 27,4 x 69,8 cm 4,1 kg VEDI PREZZI
9 x 10 x 110 cm 3,1 kg VEDI PREZZI
23 x 25,9 x 110 cm 2,2 kg VEDI PREZZI
9 x 10 x 110 cm 3,3 kg VEDI PREZZI

Quando i primi modelli senza filo sono apparsi sul mercato, erano ostacolati da una durata della batteria ridicola e prestazioni molto inferiori rispetti ai modelli con filo. I miglioramenti fatti con le batterie e l’efficienza dei nuovi aspirapolvere senza fili, tuttavia, hanno fatto alzare parecchio la richiesta di questi prodotti da parte degli utenti. Ma con così tanti prodotti disponibili in commercio, come si sceglie quello più adatto alle proprie esigenze?

Quanto desideri spendere?

Per portarsi a casa il miglior aspirapolvere senza fili, non è necessario spendere un occhio della testa. La prima cosa da fare, è determinare un budget. Se non vogliamo spendere più di 150 euro, allora dovremo verificare tra tutti i modelli che costano meno, quale sia il più adatto alle nostre esigenze. Inoltre, bisognerebbe capire anche se c’è un po’ di margine per superare questo limite. Mettiamo il caso che l’aspirapolvere ideale costi 170 euro, siete pronti a spendere 20 euro in più per portarvi a casa il vostro prodotto preferito? Questo determina la fascia di prezzo. Determinando limite massimo e fascia di prezzo, potrete leggere le opinioni solo dei modelli che v’interessano, tralasciando a priori quelli che non vi potete permettere. Tutto questo vi farà risparmiare tempo nella ricerca.

Tipologia di batteria

miglior aspirapolvere senza filiLa più grande differenza che c’è tra un’aspirapolvere senza fili e una con cavo elettrico, è proprio il fatto che la prima possiamo trasportarla in giro senza preoccuparci dell’alimentazione, mentre la seconda per metterla in funzione, dovrà sempre essere collegata alla presa della corrente. Quindi, se desiderate un aspirapolvere senza fili potente, dovete acquistare un prodotto dalla batteria efficace. Ci sono due grosse tipologie di batterie in commercio:

  • Ni-Mh (nichel-metallo idruro): si tratta della tipologia di batteria ricaricabile meno costosa del mercato. Il modo migliore per mantenere elevata la sua efficienza, è scaricarla completamente prima di ricaricarla. Siccome la loro aspettativa di vita non è altissima e hanno una capacità di ricarica ridotta, dovranno essere sostituite più spesso rispetto ad altre batterie.
  • Litio: questa è attualmente la tipologia di batteria più avanzata disponibile in commercio, ed anche la più diffusa (sono quelle che vengono utilizzate negli smartphone). Sono più leggere, hanno un’aspettativa di vita maggiore, una migliore efficienza energetica e si ricaricano più velocemente. Tuttavia, sono molto sensibili ai sovraccarichi e sono più costose delle Ni-Mh.

Tipologia di utilizzo

Gli aspirapolvere senza fili sono l’ideale per le aree piccole, dove sporco e polvere possono essere rimossi facilmente, con il minimo sforzo. La maggior parte, includono accessori per la pulizia delle scale, fessure e persino per le automobili, rendendo questi modelli molto versatili. Alcuni accessori, possono comprendere anche dei supporti a parete, dove poter riporre il prodotto subito dopo l’uso, senza quindi essere costretti a lasciarlo in giro per casa. Questi accessori, facilitando le operazioni di pulizia, vi aiutano a tenere la casa più pulita. L’aspirapolvere senza cavo non è l’ideale per i tappeti, ma quelli che dispongono della funzione turbo funzionano meglio. Tuttavia, attivando questa funzione, la batteria dura di meno. Per cui, se avete molti tappeti o la moquette in casa, non è consigliabile. Rispetto agli aspirapolvere standard, questi hanno una capacità ridotta del contenitore per raccogliere la polvere. Questo significa che andrà svuotato più volte, il che non è l’ideale per chi soffre di allergia alla polvere.

A cosa prestare attenzione

Ci sono una serie di specifiche da prendere in esame prima di acquistare un aspirapolvere senza fili qualsiasi: peso, capacità di raccolta, potenza della batteria e durata. Quando si puliscono i pavimenti, il peso dell’aspirapolvere non rappresenta un grosso problema, ma la differenza di peso si farà certamente sentire, se avete intenzione di salire su scale o sedie per pulire sopra i mobili o ai lampadari. I modelli più leggeri disponibili in commercio, hanno un peso che si aggira poco al di sotto del chilo e mezzo. Quelli più pesanti superano i due chili. Forse la differenza potrebbe non sembrare così marcata, ma è una differenza che si nota molto quando dovete sforzare le braccia.

aspirapolvere senza filiPer quanto riguarda la capacità del serbatoio per la raccolta della polvere, questo dovrà essere proporzionale alle dimensioni della vostra abitazione. La capacità determina quanta sporcizia potete raccogliere, prima di svuotare il serbatoio. Se avete una casa molto grande e con giardino, probabilmente ogni giorno raccoglierete polvere e terreno proveniente da fuori. In questo caso potrebbe tornare utile un serbatoio capiente. Se al contrario, avete una casa piccola e sopraelevata, va bene anche una capacità di 0,5 kg.

A seconda delle dimensioni della vostra abitazione, è anche necessario prendere in considerazione la durata della batteria e i tempi di ricarica. Le migliori possono durare fino a 40 minuti, mentre i modelli di fascia media la metà. Vale lo stesso discorso di cui sopra. Casa grande, meglio una durata maggiore e viceversa. Le batterie al litio sono quelle che durano di più, ma anche quelle che si ricaricano più velocemente.

Quali accessori sono importanti?

Il miglior aspirapolvere senza fili è quello con più accessori di tutti. Più accessori avete e maggiore sarà la versatilità del prodotto. Gli accessori, tuttavia, vanno scelti in base alle superfici da pulire. Se in casa avete molti tappeti, bisogna avere l’accessorio apposito. Per i divani, invece, ci sono accessori differenti. Dovete arrivare in alto? Allora tracolla e tubo allungabile sono gli accessori migliori. Dovete arrivare tra le fessure dei balconi? Allora avete bisogno di lance strette. Per ogni tipologia di utilizzo, abbiamo accessori differenti. Più ce ne sono inclusi nella confezione e maggiore sarà il costo dell’aspirapolvere. Se non volete acquistarli tutti in una volta, potete anche optare di prendere subito i più importanti e solo in un secondo momento, acquistare qualche optional aggiuntivo.